Dagashi - gli snack, bibite giapponesi dai sapori unici - HYA Asia

I dagashi (駄菓子) sono caramelle e/o merendine convenienti.

La parola dagashi deriva da due parole giapponesi da (trascurabile) e kashi (snack, merendina). Il basso prezzo e il design accattivante rendono i dagashi particolarmente attraenti per i bambini che possono permettersi di acquistarli con la loro paghetta.

La maggior parte è impacchettata in confezioni con mascotte e dai colori vivaci. In alcuni casi è presente anche un coupon per uno snack gratuito, un giocattolino o altre sorprese come negli ovetti Kinder.

Inizialmente questi snack venivano venduti in locali noti come dagashiya (駄菓子屋), ma la crescita della grande distribuzione ha favorito la diffusione nei supermercati.

Dagashi snack in vendita in Giappone

Fonte: Wikipedia

Storia

Dagashiya in Giappone con vendita di Dagashi snack

Fonte: Wikipedia

Le versioni odierne sono nate dopo la seconda guerra mondiale, ma l'origine dei dagashi è tracciabile al periodo Edo (1603-1868). I dagashi sono prodotti con amido o mais perché a basso costo. Non a caso si distuongono dai jogashi che sono prodotti con ingredienti più raffinati come lo zucchero.

I dagashi moderni sono divenuti famosi nel dopo guerra quando i dagashiya divennero popolari negozi, soprattutto luoghi di ritrovo per i i giovani studenti nel dopo-scuola.

In seguito allo sviluppo economico del Giappone i dagashiya vennero rimpiazzati dai supermercati e negozi online. Tuttavia sono ancora tutt'ora presenti in località turistiche.

Caratteristiche e tipi

Esistono più di 500 varietà di dagashi e la maggior parte di questi snack presenta le seguenti caratteristiche:

  • Il basso costo - in Giappone sono venduti al dettaglio per un prezzo compreso da 10 e 200 yen
  • La buona e lunga conservazione - il caldo estivo o l'assenza di sistemi di raffrescamento non doveva essere un elemento che potesse influire sul gusto di questi snack
  • Design attraenti per i bambini
    • Confezioni e mascot uniche per promuovere i brand.
    • Interattività - i dagashi permettono ai bambini di giocarci. Le caramelle più giocose e famose sono le sigarette, Fue Ramune (una caramella con cui è possibile fischiare), neri-ame (una caramella molto elastica).
    • Premi, tra cui coupon per snack gratuiti, figurine (menko) e giocattolini. Le tipologie più famose di questi snack giapponesi sono caramelle, gomme, cioccolatini, torte, prodotti di pasticceria come pancake o ciambelle, succhi di frutta, patatine, merendine a base di mais, mini-confezione di ramen, calamari e frutta conservata.

Le tipologie più famose di questi snack giapponesi sono caramelle, gomme, cioccolatini, torte, prodotti di pasticceria come pancake o ciambelle, succhi di frutta, patatine, merendine a base di mais, mini-confezione di ramen, calamari e frutta conservata.

I dagashi nella cultura nipponica

Il più antico Dagashiya a Tokyo fonte di ispirazione per lo studio Ghibli

Lo storico dagashiya a Tokyo vicino al tempio di Kishibojin è stato usato come modello per il film "Pioggia di ricordi" dello studio Ghibli.

I dagashi stanno vivendo una seconda vita grazie all'anime e manga Dagashi Kashi. La serie tratta dei più popolari dagashi e le versioni meno conosciute di questi snack.

Alcuni esempi di dagashi famosi

  • Caramelle a forma di sigarette
  • Konpeito - caramelle colorote dai gusti assortiti
  • Caramelle a forma di dado
  • Birra Namaiki - soluzione miscelabile in acqua per creare una bevanda gassata che assomigli ad una birra
  • Neri-ame - caramelle molto elastiche
  • Sakuma drops - caramelle colorate giapponesi dai gusti assortiti prodotte dal periodo Meiji
  • Ramune - bevanda analcolica dai gusti assortiti
  • Umaibō - bastoncini di mais dai gusti assortiti Butamen - mini ramen istantaneo

Prova gli snack su HYA Asia

Su HYA Asia abbiamo una sezione dedicata agli snack giapponesi e non solo.!

DagashiGiapponeSnack